Consiglio di Amministrazione

Composizione

Giancarlo Scotti

Consigliere Indipendente e Presidente

Download CV

Patrick Del Bigio

Consigliere e Amministratore Delegato

Leggi tutto

Patrick Del Bigio

Patrick Del Bigio

Consigliere e Amministratore Delegato

Patrick Del Bigio è amministratore delegato di Prelios SGR.

Entra nel Gruppo Prelios nel 2020, dopo aver ricoperto a Londra ruoli significativi in prestigiose società internazionali.

Proviene da Blackrock dove era Portfolio Manager nel gruppo di Alternative Credit. In precedenza ha lavorato come Portfolio Manager a SNB Stabfund/ UBS per prodotti illiquidi e finanziamenti dopo aver maturato ampie esperienze in Investment banking nel Principal Finance Group di Merrill Lynch e nel Gruppo ABS di Morgan Stanley.

Patrick ha conseguito un Executive MBA presso l’Università di Cambridge e si è laureato con First Class Honours in Single Honour Economics presso il Trinity College di Dublino.

Luigi Aiello

Consigliere e Vice Presidente

Download CV

Costanza Esclapon de Villeneuve

Consigliere Indipendente

Download CV

Francesco Gianni

Consigliere Indipendente

Download CV

Francesca Luchi

Consigliere Indipendente

Download CV

Bruno Carlo Maria Camisasca

Consigliere

Download CV

Sergio Cavallino

Consigliere

Download CV

Con riguardo ai Comitati endoconsiliari

La SGR si è, inoltre, dotata di tre comitati endoconsiliari specializzati in tema di “nomine”, “rischi” e “remunerazione”.

L’istituzione dei comitati endoconsiliari è funzionale al raggiungimento dell’obiettivo di incrementare l’efficienza e l’efficacia dei lavori consiliari, migliorando al contempo le attività d’indirizzo e di controllo del Consiglio di Amministrazione, attraverso un supporto di natura istruttoria, consultiva o propositiva, a seconda dei casi, sulle materie oggetto di propria competenza e declinate puntualmente all’interno dei singoli regolamenti di funzionamento, con particolare riferimento a quelle di maggiore complessità ovvero in cui possano verificarsi situazioni di conflitto di interessi.

1.    Comitato Nomine

Il Comitato svolge funzioni istruttorie, consultive e propositive con riguardo alle materie e ai processi afferenti (i) la nomina o cooptazione dei consiglieri; (ii) l’autovalutazione degli organi sociali, (iii) la verifica dell’idoneità dei componenti gli organi sociali.

2.    Comitato Rischi e Controllo Interno

Il Comitato fornisce supporto al Consiglio di Amministrazione nell’attività volta ad assicurare alla SGR un efficace ed efficiente sistema di controlli interni e di gestione dei rischi della SGR e dei Fondi gestiti, svolgendo, altresì, un’azione di presidio e monitoraggio delle operazioni in conflitto di interesse e/o con parti correlate, in modo da assicurare la trasparenza e la correttezza sostanziale e procedurale delle operazioni della specie.

Al Comitato sono altresì assegnati i compiti previsti (i) dalla Direttiva 2011/61/CE sui gestori di fondi alternativi – AIFMD, (ii) dal Regolamento di Banca d’Italia del 5 dicembre 2019, (iii) dalla Circolare n. 285 del 17 dicembre 2013, Parte Prima.IV.1.17, Paragrafo 2.3.3 nonché dagli articoli 21, 22, 23, 24, 25 e 27 del Regolamento 565/2017 nonché dai relativi orientamenti EBA, per quanto applicabili.

3.    Comitato Remunerazione

Al Comitato sono assegnate funzioni in materia di remunerazione e incentivazione. 

Al Comitato sono altresì assegnati i compiti previsti (i) dalla Direttiva 2011/61/CE sui  gestori di fondi alternativi – AIFMD, (ii) dal Regolamento di Banca  d’Italia del 5 dicembre 2019, (iii) dagli “Orientamenti per  sane politiche retributive a norma della direttiva GEFIA” (ESMA/2013/232) dell’European  Securities and Markets Supervisory Authority (Orientamenti ESMA) nonché (iv) dalle “Politiche di remunerazione e incentivazione” approvate annualmente dall’Assemblea ordinaria degli Azionisti della Società.

Inoltre, nell'ambito del processo di adeguamento al Regolamento (UE) 2019/2088 (c.d. “Sustainable Finance Disclosure Regulation – SFDR”), la SGR ha istituito il “Comitato Sustainable Finance” al quale sono affidate funzioni consultive e propositive nei confronti del Consiglio di Amministrazione e dell’Amministratore Delegato, nell’analisi e integrazione delle tematiche ambientali, sociali e di governance (Environmental, Social and Governance – ESG) nei processi decisionali della SGR, nell’ambito dell’integrazione dei principi di responsabilità, sostenibilità e integrità nel processo di creazione di valore perseguito dalla Società, al fine di affiancare tali aspetti alle tradizionali misure finanziarie nella valutazione delle opportunità di investimento e delle scelte gestionali.