Real Estate Pills del 25 luglio, 2016

25 Lug 2016

Economia

Confindustria taglia stime Pil trimestre a +0,15%

Secondo il Centro Studi di Confindustria, nel secondo trimestre, il Pil italiano è cresciuto dello 0,15%, contro lo 0,25% stimato, e sarà non molto più vivace anche nel terzo.

Inps: crollo nuove pensioni, -34% negli ultimi 6 mesi

Aumenta l'aspettativa di vita, scattano i nuovi requisiti pensionistici per le donne e crollano le nuove pensioni liquidate dall'Inps. Nel primo semestre, secondo quanto emerge dal monitoraggio sui flussi di pensionamento, le nuove pensioni liquidate sono state 189.851, con un calo del 34% rispetto alle 287.826 dello stesso periodo del 2015.

Cgia di Mestre: consumi, Italia in deflazione

Secondo la Cgia di Mestre, il nostro Paese è in deflazione e i dati relativi ai prezzi al consumo indicano un calo dello 0,2% nel I sem. del 2016. Continuando di questo passo, l'Italia farà registrare, per la prima volta dal lontano 1959, una variazione dei prezzi negativa. Tuttavia, mentre nel 1959 il Pil italiano correva (+7%), adesso, dopo una lunga fase di crisi, la crescita economica è ancora a rischio, tant'è che i centri studi e gli organismi internazionali stanno rivedendo al ribasso le prospettive per il 2016 (tassi inferiori all'1%).

 

Mercato Immobiliare

Global Commercial Property Monitor: la domanda di investimenti resiste, l'Italia prosegue il lento recupero

Il momentum dei principali mercati immobiliari a livello globale resta positivo, in particolare, per alcuni dei principali mercati più sviluppati. Nel frattempo, però, le condizioni delle economie emergenti restano sottotono. Soprattutto la Cina, da dove sono emerse nuove debolezze. In questo quadro di generale positività, sebbene con tinte un po' sbiadite, la Brexit ha sconvolto più di un mercato, soprattutto quello londinese, favorendo, nel contempo, Paesi limitrofi, a cominciare dalla Germania. Anche l'Italia, dove prosegue il graduale recupero di fiducia nel mercato locale, potrebbe essere tra i Paesi beneficiati dal referendum britannico. A sostenerlo è il Global Commercial Property Monitor, elaborato da RICS, tramite un sondaggio proposto a un panel rappresentativo di operatori qualificati.

Savills Investment Management: quali sono le opportunità logistiche più attraenti?

Secondo un nuovo rapporto realizzato da Savills Investment Management, le più interessanti opportunità nel settore della logistica si trovano sempre più spesso nel primo e nell’ultimo segmento della catena di approvvigionamento, poiché i rivenditori revisionano drasticamente le loro reti al fine di fornire una rapida consegna nelle case dei loro clienti.

Istat: nel primo trimestre, compravendite immobiliari a +17,9%

Continua l'aumento delle compravendite immobiliari per il quarto trimestre consecutivo. L'Istat registra, nel primo trimestre 2016, una crescita del 17,9% delle convenzioni notarili per trasferimenti immobiliari a titolo oneroso rispetto all'anno precedente. Prosegue, inoltre, l'andamento positivo di mutui e altre obbligazioni con ipoteca immobiliare, in espansione del 29,2%. La ripresa, nel primo trimestre, riguarda sia il comparto dell'abitativo ed accessori (+18,6%), sia i trasferimenti di immobili a uso economico (+8%).