Corporate governance dei fondi quotati

I nostri Fondi quotati presentano una struttura innovativa di corporate governance tesa, da un lato, a grarantire ai partecipanti l’espressione del proprio diritto di voto su materie ritenute rilevanti per la tutela dei relativi diritti e, dall’altro, ad assicurare visibilità e trasparenza delle attività gestionali. Essa prevede l’istituzione di organi quali:

  • L’Assemblea dei Partecipanti: riunisce tutti i titolari delle quote del Fondo e delibera sulle proposte di modifica del Regolamento relative alla durata, allo scopo e alle caratteristiche del Fondo, sulla sostituzione della SGR, nomina il suo Presidente e i membri del Comitato Consultivo.
  • Il Presidente dell’Assemblea dei Partecipanti: eletto dall’Assemblea dei Partecipanti, provvede a tutti gli adempimenti formali in relazione all’Assemblea.
  • Il Comitato Consultivo: nominato dall’Assemblea dei Partecipanti, è composto da soggetti indipendenti* e qualificati.
  • È inoltre prevista la presenza nel Consiglio di Amministrazione della SGR di amministratori indipendenti* e di un Comitato Investimenti al quale partecipano esperti indipendenti con rilevante esperienza nel settore immobiliare.


* I soggetti indipendenti sono quelli in possesso dei requisiti previsti per gli amministratori indipendenti dal Protocollo di Autonomia per la gestione dei conflitti di interesse emanato da Assogestioni.

Ultimo aggiornamento: 22/02/2018 - 13:45