Tecla Fondo Uffici - Relazione gestione FY15

27 Gen 2016

TECLA - FONDO UFFICI

 

PRELIOS SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2015

  • NAV TOTALE PARI A EURO 150,5 MLN
  • NAV PRO QUOTA PARI A EURO 232,82

 

Milano, 27 gennaio 2016 – Il Consiglio di Amministrazione di Prelios SGR, riunitosi in data odierna, ha approvato la relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del fondo immobiliare quotato Tecla - Fondo Uffici.

Il Fondo ha registrato, dalla quotazione avvenuta a marzo del 2004, un dividend yield medio annuo dell’8,7% (rispetto ad un obiettivo del 5,5%). Il NAV è pari a Euro 232,82 per quota; il prezzo di Borsa per quota in data 31 dicembre 2015 è pari a Euro 133,8.

Il risultato della gestione del Fondo dell’intero esercizio, al netto delle plus/minusvalenze non realizzate, è pari a Euro 1,6 milioni.

Nel corso del 2015, il Fondo ha proseguito le attività di valorizzazione degli asset finalizzate alla dismissione dell’intero patrimonio, stipulando e/o rinegoziando nuovi contratti di locazione. Tra i contratti sottoscritti nel corso del 2015, si segnalano in particolare:

- le rinegoziazioni concluse con (i) Telecom Italia S.p.A. relative alla totalità degli immobili ad uso centralina telefonica e (ii) due primarie società operanti nel settore delle telecomunicazioni, rispettivamente conduttrici di immobili ubicati a Pozzuoli e Ivrea;

- le nuove locazioni concluse con (i) un conduttore operante nel settore della grande distribuzione, per l’immobile sito in Roma, e (ii) una società no profit operante nel settore della ricerca scientifica, per l’immobile sito in Pozzuoli.

Nel corso del periodo di riferimento, il Fondo ha, inoltre, finalizzato due operazioni di dismissione aventi ad oggetto sette immobili, ad uso centrale telefonica, siti in Milano, Cassina de’ Pecchi (MI), Monza, Roma, Parma, San Remo (IM) e Pavia.

Infine, nel corso del quarto trimestre 2015, il Fondo ha sottoscritto un contratto preliminare per la vendita degli immobili residui ad uso centrale telefonica siti in Busto Arsizio, Treviso, Palermo, Roma e Cagliari.

Dalla data di collocamento al 31 dicembre 2015 è stato dismesso il 65,8% del patrimonio calcolato sul valore di apporto. Il portafoglio immobiliare residuo del Fondo è attualmente costituito da 13 immobili, ubicati su tutto il territorio nazionale.

 

 

* * *

 

Per maggiori informazioni e dettagli sulla relazione di gestione al 31 dicembre 2015 del fondo quotato Tecla – Fondo Uffici si rimanda all’avviso finanziario che verrà pubblicato il 28 gennaio 2016 sui quotidiani “Corriere della Sera” e “Il Sole 24 Ore”. La suddetta relazione di gestione e la relazione di stima dei beni del fondo redatta dagli esperti indipendenti saranno a disposizione presso la sede di Prelios SGR, di Borsa Italiana, della Banca Depositaria State Street Bank GmbH – Succursale Italia e sul sito internet www.fondotecla.com.