TECLA - FONDO UFFICI IL CDA DI PRELIOS SGR DELIBERA UN RIMBORSO DI QUOTE DI EURO 8 MILIONI E LA PROROGA DELLA SCADENZA DEL FONDO AL 31 DICEMBRE 2017

18 Dic 2014

Milano, 18 dicembre 2014Il Consiglio di Amministrazione di Prelios SGR riunitosi in data odierna ha approvato la proroga del termine di durata di Tecla - Fondo Uffici, fondo comune di investimento immobiliare quotato, al 31 dicembre 2017 (incluso) e ha deliberato un parziale rimborso di quote del valore complessivo di circa Euro 8 milioni.

In seguito alla modifica del Regolamento del Fondo approvata dell’Assemblea dei Partecipanti in data 11 dicembre 2014 – per includere la facoltà di esercizio della proroga straordinaria prevista nella legge emanata lo scorso agosto (ai sensi dell’articolo 22, commi da 5-bis a 5-novies del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 116) che consente di prorogare il termine di durata dei fondi immobiliari quotati – il Consiglio di Amministrazione di Prelios SGR ha deliberato di posticipare la scadenza di Tecla - Fondo Uffici fino al 31 dicembre 2017 (termine oggi fissato al 31 dicembre 2014), per il completamento dello smobilizzo degli investimenti.

Il portafoglio immobiliare residuo del Fondo è attualmente costituito da 20 immobili, ubicati su tutto il territorio nazionale, con un profilo rischio/rendimento di tipologia prevalentemente core ed una superficie lorda complessiva di 239.412 mq.

Dalla data di collocamento al 30 settembre 2014 è stato dismesso il 56,1% del patrimonio calcolato sul valore di apporto. In considerazione del capitale investito liberato dalle vendite, a fronte della proroga della durata del Fondo e del contratto di finanziamento, il Consiglio di Amministrazione di Prelios SGR ha altresì deliberato un rimborso parziale di quote pari a complessivi circa Euro 8 milioni (segnatamente Euro 12,37 per quota per un totale di Euro 7.998.318,30).

Le quote di Tecla - Fondo Uffici negozieranno ex cedola a far data dal prossimo 29 dicembre 2014.
Il pagamento avverrà con valuta 31 dicembre 2014.

A seguito del rimborso parziale deliberato in data odierna, dalla data del collocamento il Fondo avrà distribuito proventi e rimborsato quote per Euro 597,71 per quota, pari al 118% del capitale inizialmente versato dagli investitori.