Real Estate Pills dell'11 luglio, 2016

11 Lug 2016

Economia

Salvataggio delle banche e bail in all'Eurogruppo

Confronto serrato tra Roma e Bruxelles sulle banche italiane in difficoltà e sul destino di Mps: sarà uno dei temi, accanto all'applicazione del bail-in, che oggi e domani vedrà discutere i ministri delle Finanze Ue per la prima volta dopo la Brexit.

Brexit: Moody's taglia stime Pil Ue e Gb

Moody's taglia le stime di crescita di Eurozona e Gran Bretagna per l'impatto della Brexit che alimenta incertezza e mina la fiducia di investitori e consumatori; per l'agenzia di rating, tuttavia, il maggiore rischio connesso all'esito del referendum è un contagio politico tra i Paesi Ue.

Istat: industria frena, primo calo della produzione nel 2016

La produzione industriale frena a maggio e registra il primo calo tendenziale dall'inizio del 2016, -0,6% rispetto a maggio 2015, nei dati Istat corretti per gli effetti di calendario. Anche rispetto al mese precedente c'è un calo della stessa entità, mentre i dati grezzi mostrano una crescita del 5,7% sull'anno, dovuta alla differenza nei giorni lavorati.

Istat: le famiglie italiane cercano di risparmiare

Oltre metà delle famiglie italiane nel 2015 prova a limitare le spese per il cibo e una su cinque cerca di risparmiare anche su quelle sanitarie. Gli ultimi dati dell'Istat mostrano che la quota di famiglie che cerca di fare economie su abbigliamento e calzature raggiunge il 63,2%, per gli alimentari è al 53,8%, per la cura e igiene della persona al 51,3% e per le bevande al 50,9%.

 

Mercato Immobiliare

Istat: residenziale, prezzi stabili nelle grandi città

L’Istat ha divulgato i dati dei prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie, sia per fini abitativi che per investimento, relativi al primo trimestre del 2016. La variazione dei prezzi di vendita nelle grandi città resta negativa, ma di molto poco (-0,3%), mentre la variazione tendenziale annua, rispetto ai primi 6 mesi del 2015, denota un rallentamento della discesa ancora vicino ai 2 punti percentuali (-1,6%). In questi ultimi 3 mesi, si registrano prezzi sostanzialmente stabili in tutte le grandi città, con alcune eccezioni in termini positivi come Bologna (+0,6%) e Firenze (+0,3%). I cali maggiori sono al Sud, e particolarmente a Napoli (-0,8%) e Palermo (-1,0%).

Agenzia delle Entrate: immobili commerciali, transazioni in aumento nel I trim. 2016

L’analisi delle compravendite realizzata su dati Agenzia delle Entrate evidenzia che, nel primo trimestre del 2016, le transazioni immobiliari sono in aumento, oltre che nel comparto residenziale, anche nel segmento degli immobili per l’impresa; in particolare, il settore commerciale ha registrato un numero di compravendite pari a 6.774, con un aumento del 14,5%, rispetto allo stesso periodo del 2015.

Barometro CRIF: richieste nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie pari a +14,6% nel 1H 2016

Il Barometro CRIF della domanda di mutui delle famiglie italiane, aggiornato a giugno 2016, mostra come il primo semestre dell’anno abbia visto un ulteriore consolidamento della crescita del numero di richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane, con un +14,6% rispetto al corrispondente periodo 2015. Tuttavia, il mese appena concluso si è caratterizzato per un inaspettato ritorno del segno negativo dopo 35 mesi consecutivi di performance positive, con una contrazione pari a -4,6% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.