Prelios Integra presenta i progetti milanesi Durini 18 e Collegio San Carlo

08 Nov 2018

Due immobili diversi tra loro, per storia e utilizzo, ma con molti elementi in comune. A partire dalla collocazione - nel cuore di Milano, in due delle più prestigiose vie del centro cittadino, inserite in un tessuto urbano di grandissimo valore storico – per arrivare ai recenti interventi di restauro e risanamento conservativo, in un contesto di vincolo della Soprintendenza, che hanno interessato entrambi i complessi.

Il Collegio San Carlo, situato in corso Magenta accanto a Santa Maria delle Grazie, e Durini 18, nell'omonima via al centro del Design District di Milano, hanno quale comune denominatore anche la regìa degli interventi di restauro conservativo: Prelios Integra, che ha curato sia i lavori di riqualificazione del Collegio San Carlo sia il project management complessivo del restauro del palazzo di via Durini 18.

A presentare i due interventi – nel corso di Cantieri d’Italia, il dibattito sul rapporto tra immobiliare e città organizzato da ilQI l’8 novembre all’Innovation Campus di Peschiera Borromeo – Nicolò Tarantino, Amministratore Delegato di Prelios Integra.

Grazie a un team qualificato e a un track record di assoluto livello, Prelios Integra ha diretto i lavori di riqualificazione del Collegio San Carlo, riuscendo a coniugare il contributo di innovazione ai vincoli artistici propri di un edificio dell’800, e di restauro del palazzo Durini 18 – di proprietà del Fondo Primo RE gestito da Prelios SGR – volto a conseguire i massimi livelli della prestigiosa certificazione LEED® (Leadership in Energy and Environmental DesignTM), rispondente agli standard Core&Shell standards 2009.

Entrambe le opere di intervento, concepite in stretta collaborazione con la Soprintendenza, hanno richiesto un approccio multidisciplinare che Prelios Integra ha governato e valorizzato secondo i migliori standard di Project Management.