Celebrati a Milano i MIPIM Awards italiani

10 Apr 2018

La Real Estate Community italiana si è riunita il 5 aprile a Milano per celebrare i successi tricolori ai MIPIM Awards 2018 di Cannes. L’evento, promosso da Assoimmobiliare nell’ambito delle iniziative Re/I Meeting e patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha festeggiato tre vittorie italiane: quelle del Gruppo Prelios con FICO Eataly World nella categoria “Best Shopping Center”, e di COIMA nelle categorie “Best Urban Regeneration Project” con Porta Nuova e “Best Office & Business Development” con Feltrinelli Foundation & Microsoft House.
Presenti alla serata, svoltasi al Coima HQ di piazza Gae Aulenti – oltre a Riccardo Serrini, CEO del Gruppo Prelios, Manfredi Catella, CEO di COIMA SGR, e Andrea Cornetti dg di Prelios SGR – Silvia Maria Rovere e Paolo Crisafi, rispettivamente Presidente e Direttore Generale di Assoimmobiliare; Roberto Tasca, Assessore a Bilancio e Demanio, e Pierfrancesco Maran, Assessore all'Urbanistica del Comune di Milano; il parlamentare europeo Stefano Maullu e i parlamentari Alessandro Cattaneo e Andrea Ferrazzi; Filippo Rean, Direttore Generale MIPIM.
"Quella di FICO Eataly World a Cannes è stata una vittoria tutta italiana" ha dichiarato Riccardo Serrini. "E’ tutto italiano il progetto: con creatività e un po’ di follia abbiamo realizzato il più grande parco agroalimentare del mondo, puntando su un’eccellenza tipicamente italiana, il cibo e la sua filiera. FICO è una vittoria italiana dell’efficienza: il Gruppo Prelios ha seguito con Prelios Integra la progettazione e la realizzazione di questa grande opera, nata dal recupero del CAAB di Bologna, mentre con Prelios SGR ha gestito tutta l’attività di asset management. In soli due anni abbiamo creato un polo di attrazione di 80mila metri quadrati! E ci siamo riusciti anche grazie all’ottimo lavoro fatto con le istituzioni e con la pubblica amministrazione del territorio di Bologna. FICO è infine una vittoria italiana degli investitori, che in 26 – tutti italiani – hanno consentito la realizzazione di un grande progetto di riqualificazione urbana, recuperando un asset pubblico. Ventisei investitori istituzionali che hanno creduto nel Fondo PAI creato da Prelios SGR, e che a loro volta rappresentano milioni di loro associati, hanno permesso di dare vita a un progetto di “sistema Italia” che è un investimento nell’economia reale. Un investimento che sta creando posti di lavoro sul territorio: sono già 900 a oggi, senza considerare l’indotto. Un progetto che fa vincere l’Italia all’estero. E la rende famosa: il New York Times che ha inserito FICO Eataly World tra i posti del mondo da visitare nel 2018".