Andrea Cornetti, Dg Prelios SGR: primi sei mesi di FICO Eataly World molto incoraggianti

31 Maggio 2018

Bilancio positivo per Fico Eataly World a sei mesi dall'apertura. 1.500.000 visitatori, per tre quarti provenienti da fuori Bologna e per l’8% dall’estero, che hanno generato un fatturato di 25,9 milioni di euro per fabbriche, ristoranti, botteghe, corsi, servizi. A sei mesi dall’apertura, inoltre, FICO Eataly World migliora ulteriormente il proprio impatto positivo sulla città, con un indotto - secondo Nomisma - pari a 13,3 milioni di euro. Il Parco ha contribuito anche alla visibilità di Bologna e dell’Emilia-Romagna con diversi riconoscimenti internazionali: dopo il New York Times, anche secondo Lonely Planet la regione è risultata al primo posto tra le mete da visitare in Europa nel 2018 anche grazie alla presenza di FICO. Il Parco si è inoltre aggiudicato a Cannes il Mipim Award, l’Oscar mondiale dell’immobiliare.

"I primi sei mesi di Fico Eataly World sono stati molto incoraggianti, visto anche l'interesse che il progetto ha riscontrato sia in Italia sia all'estero", ha commentato Andrea Cornetti, direttore generale di Prelios Sgr, che ha istituito e gestisce il Fondo Pai-Parchi Agroalimentari Italiani. “FICO sta dando risultati che già vanno nella direzione auspicata e sta avendo un ritorno non solo dal punto di vista commerciale ma anche dal punto di vista scientifico e didattico: già 30mila alunni provenienti da tutta Italia sono registrati e prenotati fino a giugno per visite legate a gite scolastiche. Inoltre non va dimenticato il contributo che questa iniziativa sta dando a tutto il territorio locale, con la creazione di molti posti di lavoro”.

I dati di andamento di FICO Eataly World, il Parco dell’agroalimentare più grande del mondo aperto il 15 novembre scorso, sono stati forniti il 30 maggio con una conferenza stampa cui hanno preso parte il sindaco di Bologna Virginio Merola, l’ad di FICO Eataly World Tiziana Primori, il presidente di Fondazione FICO Andrea Segrè, il dg di Prelios Sgr Andrea Cornetti, il dg di CAAB Alessandro Bonfiglioli, insieme a Celso De Scrilli presidente di Bologna Welcome, Giancarlo Tonelli direttore di ASCOM Bologna, Luca Dondi ad di Nomisma, e Paolo Bonferroni Presidente di City Red Bus.

Qui l’intervista ad Andrea Cornetti: