CS Prelios: CdA approva i risultati al 30 giugno 2017

27 Lug 2017
Price sensitive

Miglioramento di tutti i principali indicatori di redditività

 Conferma dei target comunicati al mercato

 Ricavi consolidati in crescita a 35,1 €/mln (34,1 €/mln nel 1° semestre 2016)

 EBIT consolidato positivo a 0,4 €/mln (-0,3 €/mln nel 1° semestre 2016)

 Risultato Netto in miglioramento a -8,8 €/mln (perdita netta di 23,3 €/mln nel 1° semestre 2016)

 Posizione Finanziaria Netta in miglioramento a -2,2 €/mln (-6,5 €/mln al 31.12.2016)

 

Milano, 27 luglio 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Prelios S.p.A., riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Giorgio Luca Bruno, ha esaminato e approvato i dati semestrali al 30 giugno 2017.

 

Nel primo semestre del 2017 il Gruppo Prelios ha registrato, rispetto al corrispondente periodo del precedente esercizio, un significativo miglioramento di tutti i principali indicatori, tale da confermare i target che la Società ha comunicato al mercato in data 27 aprile 2017, e che prevedono un fatturato consolidato uguale o maggiore rispetto al 2016 e un ROS consolidato maggiore a mid single digit.

 

In particolare, il Gruppo conferma il positivo andamento registrando al 30 giugno 2017:

  • un incremento del 3% dei ricavi consolidati, passati a 35,1 milioni al 30 giugno 2017 rispetto a 34,1 milioni di euro nel primo semestre 2016;
  • un EBIT consolidato di valore positivo pari a 0,4 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto al dato del primo semestre 2016, pari a -0,3 milioni di euro, grazie ai maggiori volumi di affari generati dalle Società operative e alla costante opera di riduzione dei costi, in particolare centrali;
  • la riduzione, a livello di risultato netto consolidato, di 14,5 milioni di euro della perdita, che nel primo semestre 2017 è risultata pari a -8,8 milioni di euro rispetto ai -23,3 milioni del primo semestre 2016. Tale riduzione a seguito (i) di minori perdite da Focus Investments, sia in termini di gestione ordinaria che di svalutazioni immobiliari, e (ii) della significativa e diversa incidenza nei due periodi di poste di gestione non caratteristica;
  • il miglioramento di 4,3 milioni di euro della posizione finanziaria netta, il cui andamento è ora correlato alle usuali dinamiche di circolante, passata da -6,5 milioni di euro a fine esercizio 2016 a -2,2 milioni al 30 giugno 2017.

COMUNICATO STAMPA COMPLETO ALLEGATO