AUMENTO DI CAPITALE IN OPZIONE

11 Lug 2013
Price sensitive

Milano, 11 luglio 2013 – Facendo seguito a quanto già comunicato al mercato in data 28 giugno 2013, Prelios S.p.A. rende noto che la Consob ha fornito – con Delibera n. 18607 in data 9 luglio 2013 – i chiarimenti richiesti in merito alle condizioni dell’esenzione degli obblighi di OPA in capo ai partecipanti all’operazione, di cui all’esenzione accordata in data 31 maggio 2013 con la Delibera Consob n. 18565.

In data odierna Consob, con provvedimento n. 0060064/13, ha confermato l’approvazione del prospetto informativo (il “Prospetto Informativo”) relativo all’offerta in opzione agli aventi diritto e all’ammissione a quotazione delle azioni ordinarie di nuova emissione di Prelios S.p.A., rivenienti dall’aumento di capitale scindibile e a pagamento, approvato dall’Assemblea straordinaria degli Azionisti della Società in data 8 maggio 2013, per un importo massimo complessivo di Euro 115.009.511,53, da offrirsi in opzione a tutti gli azionisti della Società, mediante emissione di massime n. 193.195.887 azioni ordinarie, prive di valore nominale, ad un prezzo di emissione per azione di Euro 0,5953, che avranno godimento regolare e caratteristiche identiche a quelle delle azioni in circolazione al momento della loro emissione.
 

La Società provvederà, pertanto, a dare avvio all’aumento di capitale in opzione, secondo il calendario di Borsa Italiana S.p.A.. A tal riguardo, la Società comunicherà tempestivamente il relativo periodo d’offerta, che si ipotizza possa prendere avvio, previa pubblicazione del Prospetto Informativo, lunedì 22 luglio 2013, anche tenuto conto del completamento delle attività in corso da parte dei partecipanti all’operazione ai fini dell’esenzione OPA.
 

***

 


NON PER LA DISTRIBUZIONE NEGLI STATI UNITI D'AMERICA, AUSTRALIA, CANADA, GIAPPONE

La presente comunicazione non costituisce un’offerta o un invito a sottoscrivere o acquistare titoli. I titoli non sono stati e non saranno registrati negli Stati Uniti ai sensi dell’United States Securities Act of 1933 (come successivamente modificato) (il “Securities Act”), o in Australia, Canada o Giappone nonché in qualsiasi altro Paese in cui tale offerta o sollecitazione sia soggetta all’autorizzazione da parte di autorità locali o comunque vietata ai sensi di legge. I titoli ivi indicati non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti o a U.S. persons salvo che siano registrati ai sensi del Securities Act o in presenza di un esenzione alla registrazione applicabile ai sensi del Securities Act. Copie di questo annuncio non vengono predisposte né possono essere distribuite o inoltrate negli Stati Uniti, in Canada, Australia o Giappone.