Real Estate Pills del 9 maggio, 2016

May 09 2016

Economia

USA: frena mercato del lavoro

L'economia americana ha creato, in aprile, 160.000 posti di lavoro; il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 5%.

Dall'inizio dell'anno, la media dei posti di lavoro creati è di 192.000 al mese, meno dei 229.000 posti creati in media ogni mese nel 2015. Anche se il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 5%, la forza lavoro si è ridotta: il tasso di partecipazione è calato al 62,8% in aprile, dal 63% di marzo.

MEF: fisco, entrate 1° trimestre 2016 a +3,6% (+3,2 €/mld)

Il Mef comunica che, nel primo trimestre dell’anno, le entrate tributarie erariali ammontano a € 92,1 mld, con un aumento del 3,6% (+3,2 €/mld) rispetto allo stesso periodo 2015. Prosegue il trend di crescita delle entrate dell'Iva: nel primo trimestre 2016 ammontano a € 23,23 mld (+2,71 €/mld, pari a +13,2%).

Censis: Mezzogiorno, fuga di studenti, in 10 anni € 2,5 mld di tasse universitarie al Nord

L’“esodo” degli studenti dal Mezzogiorno prosegue a ritmo serrato: in dieci anni il Sud ha perso € 3,3 mld di investimento in capitale umano e € 2,5 mld di tasse universitarie, che emigrano verso il Nord. I dati emergono da uno studio realizzato dal Censis per Confcooperative, presentato in occasione della 39esima assemblea nazionale dell'Associazione. Per quanto riguarda gli iscritti, nell'anno accademico 2014-2015, gli studenti meridionali che frequentano le università del Centro-Nord hanno raggiunto la cifra di 168.000.

 

Mercato Immobiliare

Prologis: immobili per la logistica, nuovo indice globale degli affitti

Prologis ha presentato la prima edizione del Prologis Logistics Rent Index: l’indicatore analizzerà annualmente l’andamento degli affitti netti effettivi di immobili per la logistica nei 57 principali mercati nel mondo e offrirà un costante confronto rispetto all’anno precedente, in termini di andamento a livello globale. Nel 2015, il valore delle locazioni ha registrato, a livello mondiale, un aumento del 6% rispetto all’anno precedente, con un aumento di oltre il 20% negli ultimi tre anni. Diverse, tuttavia, le dinamiche in Europa, Stati Uniti, America Latina e Asia: la crescita, per il mercato europeo, infatti, è stata solo del 2%, stessa percentuale registrata dall’area dell’America Latina. Leggermente più elevata la crescita nel mercato asiatico, che si è attestata al 3%. Su tutti spicca il dato relativo agli Stati Uniti, che ha registrato una crescita pari al 9%.

Scenari Immobiliari: l'attività gestionale degli immobili, in Italia, fattura € 68 mld

Da una recente ricerca realizzata da Scenari Immobiliari, con la collaborazione di Revalo-Gruppo Finnat, emerge come il settore delle costruzioni si ridimensiona (in Italia, il 4,4% del Pil), mentre l’insieme delle attività gestionali degli immobili (dalla manutenzione alla gestione) aumenta in modo importante e oggi rappresenta il 12,7% del Pil, con un fatturato di € 68 mld e 565.000 addetti, a conferma della centralità del settore immobiliare nello scenario economico italiano.