Real Estate Pills del 29 agosto, 2016

Aug 29 2016

Economia

USA: Yellen prevede aumento tassi

La presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, indica una prossimo aumento dei tassi di interesse alla luce di un mercato interno del lavoro solido e un outlook in positivo dell'economia americana e dell'inflazione, ma non si esprime sui tempi in cui l'aumento dei tassi verrà applicato. La presidente della FED, intervenendo al tradizionale summit annuale della Banca Centrale USA a Jackson Hole nel Wyoming, ha notato, inoltre, che l'inflazione viaggia ancora sotto l'obiettivo del 2%.

GB: confermato PIL secondo trimestre al +0,6%

È stata confermata la crescita dello 0,6% del PIL britannico nel secondo trimestre. Il dato arriva dopo due mesi dal voto favorevole alla Brexit nel referendum del 23 giugno

OCSE: Italia e Francia a crescita zero nel II trimestre

La crescita economica ha rallentato in cinque dei sette Paesi del G7 nel secondo trimestre, con l'eccezione della Gran Bretagna (+0,6% contro +0,4% nel primo trimestre), su cui però ancora non pesavano gli effetti del Brexit, e gli Stati Uniti (+0,3% contro +0,2%). Lo riferisce l'OCSE. In Italia, Francia e Germania la frenata è stata "forte": Roma e Parigi si sono fermate a crescita zero, contro rispettivamente +0,3% e +0,7% nel primo trimestre, mentre Berlino è scivolata da +0,7% a +0,3%.

CGIA: con la crisi, investimenti scesi di € 110 mld

Tra il 2007 e il 2015, gli investimenti in Italia sono scesi di ben € 109,7 mld, pari, in termini percentuali, a una diminuzione di 29,8 punti. Nessun altro indicatore economico ha registrato una contrazione percentuale così importante. In termini reali, fa sapere l'Ufficio studi della CGIA, l'anno scorso lo stock investito è stato pari a € 258,8 mld. I settori che hanno subito la riduzione più pesante, secondo la CGIA, sono stati i mezzi di trasporto, in flessione del 49,3% (-12,4 mld), i fabbricati non residenziali, con un calo del 43,5 (-44 mld). Solo le telecomunicazioni (+10,2%) e le attività riconducibili alla ricerca e sviluppo (+11,7%) non hanno risentito della crisi. Nell'ultimo anno, comunque, la tendenza si è invertita: nel 2014 l'ammontare complessivo degli investimenti era stato di € 256,7 mld.

 

Mercato Immobiliare

RE/MAX: immobiliare USA, diminuiscono a luglio le vendite

Nonostante le alte temperature di luglio, negli USA le vendite immobiliari si sono “raffreddate” dopo giugno. Le vendite di luglio sono crollate in ben 49 delle 53 città americane analizzate da RE/MAX: dell’8,8% a luglio e del 13,1% da giugno. Negli ultimi sette anni, la media della diminuzione da giugno a luglio è stata dell'8,2%. Il prezzo di vendita mediano è calato leggermente a $ 225.000, più basso del 3% rispetto a giugno e del 16,6% rispetto all’anno scorso.

Sentiment di FIMAA: Milano, più fiducia per il mercato immobiliare

Mercato immobiliare di Milano e Città metropolitana all’insegna della stabilizzazione delle compravendite e dei prezzi, con la previsione di un segno più per la chiusura del 2016. È quanto emerge dal Sentiment di FIMAA Milano Monza & Brianza (l’associazione degli agenti immobiliari e d’intermediazione aderente a Confcommercio Milano) sul primo quadrimestre dell’anno. Il Sentiment, attraverso la rete capillare di agenti immobiliari associati, è un monitoraggio costante che dà una fotografia dinamica del mercato.